. VOLONTA’ ovvero GIOVEDI’ 3 MARZO « passodopopasso

A piedi attraverso l’Italia, l’Austria, la Repubblica Ceca e la Polonia per parlare di memoria…

partners

Contributi alla riflessione

76 Parole

Prestaci una tua Parola, la porteremo con noi per restituirla a...

VOLONTA’ ovvero GIOVEDI’ 3 MARZO

Camminiamo in fretta, è un giorno importante, meta della tappa è la casa museo Cervi: andiamo ad incontrare un pezzo di Storia che per noi è uno dei miti della lotta antifascista. Sono contento del casuale abbinamento della parola a oggi, la trovo particolarmente appropriata: le vicende dei sette fratelli Cervi, la storia di quella famiglia simbolo, trasuda volontà e tenacia.

Quante volte mi hanno detto, quante volte mi son detto: “volere è potere”. Tante volte, forse troppe. Sicuramente per educazione, per temperamento, per cultura, diventa facile per me identificarmi nell’idea che il raggiungimento di una meta sia soprattutto una questione di volontà! Per questo, a volte so di essere testardamente ostinato e le sconfitte sovente implementano la mia ostinazione; mi torna in mente un personaggio de “La fattoria degli animali” di Orwell, il cavallo Gondrano, che di fronte alle empasse della rivoluzione risponde con il suo caparbio “devo lavorare di più”: mi sento molto affine a lui. Anche questo viaggio è frutto di una volontà testarda, che travalica il buon senso per diventare una vitale follia.

E’ la volontà che oggi, nella pioggia, lungo una Via Emilia piena di traffico, mi fa mettere un piede davanti all’altro, per raggiungere intanto Sant’Ilario, dove ci aspettano le scuole; vedo la stessa volontà nei miei due figli, che stringono i denti, borbottano e vanno avanti. Jacopo e Luca hanno maturato un poco per volta la loro scelta di fare questo cammino, ma, quando hanno deciso, hanno tirato fuori tutta la loro grinta.

Guarda le foto

Guarda il video

Devi essere collegato per poter inserire un commento.